La Biblioteca dei Ragazzi, in collaborazione con la sala SpazioTeatro, ospita un ciclo d'incontri di "Lettura ad alta voce" del Programma Nati per Leggere, dedicati a bambini in età prescolare (3-5 anni) e ai loro genitori.
 
Gli incontri si svolgono presso la sede operativa di SpazioTeatro in via San Paolo 19/a.
La partecipazione all'incontro è assolutamente gratuita.
 
Le date degli incontri vengono pubblicate mese per mese.
È assolutamente necessario che i bambini partecipino all'incontro accompagnati dai genitori, o da un adulto a loro vicino. Lo spirito dell'iniziativa, infatti, non è l'intrattenimento ma quello di favorire un momento di condivisione tra genitori e bambini attraverso l'ascolto e la lettura condivisa.
Dopo le letture a cura dei volontari Nati per Leggere, i genitori avranno la possibilità di leggere in autonomia con i propri figli i libri che saranno a disposizione.
 
COS'È NATI PER LEGGERE
 
Nati per Leggere è un programma nazionale di promozione della lettura rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare (0-6 anni), promosso dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal CSB Centro per la Salute del Bambino Onlus.
Dal 1999, Nati per Leggere ha l'obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita, e addirittura durante la gravidanza, perché leggere con una certa continuità ai bambini ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta.
I principi ispiratori del Programma sono:
- la famiglia, intesa come relazione. Nati per Leggere diffonde la lettura "a bassa voce". La voce di un genitore che legge crea un legame solido e sicuro con il bambino che ascolta. Attraverso le parole dei libri la relazione si intensifica, essi entrano in contatto e in sintonia grazie al filo invisibile delle storie e alla magia della voce. È questo il cuore di Nati per Leggere, fornire ai genitori gli strumenti per consolidare un legame indissolubile con il proprio bambino.
- la precocità. È importante iniziare a leggere con i bambini sin dai primi mesi di vita, che sono i più importanti nello sviluppo cognitivo e psicomotorio del bambino;
- l'universalità. Le iniziative di Nati per Leggere si rivolgono a tutti senza discriminazione di razza, religione, sesso, reddito. L'obbiettivo è offrire a tutti i bambini pari opportunità di sviluppo e di crescita.
Per maggiori informazioni: